I migliori Tendenze della finanza personale di 2022 & 2023

La nostra raccolta selezionata dei migliori tendenze della finanza personale del 2022. Gli argomenti in questo rapporto sugli emergenti tendenze della finanza personale di oggi sono selezionati per la loro elevata crescita su siti tra cui Google, TikTok, Instagram, Reddit, Twitter, YouTube e Amazon. Leggi di più su come seguiamo le tendenze globali.

Ordina per
Aggiornato 

SeedFi

4.5K
Ricerche del mese passato
+176%
Cambiamento dell'anno passato

SeedFi è una società di servizi finanziari con sede negli Stati Uniti che offre risparmi e prestiti per la creazione di crediti attraverso la sua piattaforma. L'azienda mira a fornire un accesso al capitale a basso costo ai membri più vulnerabili della società. …  Leggi di più

HyperJar

2.9K
Ricerche del mese passato
+124%
Cambiamento dell'anno passato

HyperJar è una società fintech con sede nel Regno Unito che offre un'applicazione per la gestione del denaro e una carta di debito prepagata. Consente agli utenti di pianificare e tenere traccia delle proprie spese organizzando il denaro in diversi vasi destinati a scopi specifici. …  Leggi di più

Neo Financial

13K
Ricerche del mese passato
+94%
Cambiamento dell'anno passato

Neo Financial è una società canadese di tecnologia finanziaria che fornisce prodotti e servizi finanziari online e mobili. La sua applicazione mobile consente agli utenti di tenere traccia delle proprie spese, gestire le proprie finanze, investire, risparmiare o prendere in prestito denaro. …  Leggi di più

Wagestream

3.1K
Ricerche del mese passato
+92%
Cambiamento dell'anno passato

Wagestream è un'azienda che offre un'applicazione mobile che consente ai dipendenti di accedere alla propria busta paga e alle informazioni sui benefit sul proprio telefono. L'applicazione consente inoltre ai dipendenti di impostare risparmi automatici, scegliere come e quando essere pagati e avere visibilità sulle proprie spese. …  Leggi di più

Rocket Money

30K
Ricerche del mese passato
+71%
Cambiamento dell'anno passato

Rocket Money è un'azienda fintech che offre un'applicazione di finanza personale all-in-one che consente agli utenti di trovare e annullare gli abbonamenti, cancellare le modifiche ricorrenti, tenere traccia delle spese e gestire tutte le proprie finanze in un'unica app. L'applicazione aiuta inoltre gli utenti a ridurre le bollette, a gestire i risparmi e a monitorare e comprendere il proprio punteggio di credito. …  Leggi di più

FloatMe

2K
Ricerche del mese passato
+65%
Cambiamento dell'anno passato

FloatMe è una società di servizi finanziari con sede negli Stati Uniti che offre un'applicazione per aiutare le persone a coprire le emergenze di cassa, a risparmiare sulle commissioni di scoperto e a migliorare le proprie finanze utilizzando "galleggianti" fino a 50 dollari. …  Leggi di più

Sinking Funds

2.3K
Ricerche del mese passato
+48%
Cambiamento dell'anno passato

Un fondo di accumulo è un conto utilizzato per risparmiare denaro per uno scopo specifico. Il fondo è concepito per consentire contributi regolari nel corso del tempo, che saranno poi utilizzati per pagare un obiettivo specifico, come un'auto, un anticipo su una casa o qualsiasi altra spesa futura pianificata. …  Leggi di più

ScalaPay

49K
Ricerche del mese passato
+45%
Cambiamento dell'anno passato

ScalaPay è un'applicazione di pagamento mobile che consente di effettuare pagamenti senza contatto. L'applicazione è stata progettata per essere utilizzata in Europa ed è accettata da oltre 30 milioni di esercenti. …  Leggi di più

Budget Binder

6.7K
Ricerche del mese passato
+40%
Cambiamento dell'anno passato

Un raccoglitore di budget è uno strumento che aiuta le persone a gestire le proprie finanze organizzando le spese e le entrate. Il raccoglitore di bilancio consente di tenere traccia delle spese e di fissare obiettivi finanziari. …  Leggi di più

Avant Card

39K
Ricerche del mese passato
+39%
Cambiamento dell'anno passato

Avant Card è un'azienda che offre un tocco unico alla carta di credito tradizionale. Invece di portare con sé una carta fisica, gli utenti dispongono di una carta digitale collegata al loro conto bancario. In questo modo è possibile tenere traccia delle spese e del bilancio in modo semplice. …  Leggi di più

SingSaver

12K
Ricerche del mese passato
+37%
Cambiamento dell'anno passato

SingSaver è una piattaforma di confronto di finanza personale con sede a Singapore. La piattaforma aiuta i consumatori a risparmiare tempo e denaro nelle decisioni relative a prodotti finanziari come prestiti, assicurazioni e carte di credito. …  Leggi di più

Mission Lane

106K
Ricerche del mese passato
+31%
Cambiamento dell'anno passato

Mission Lane è una startup fintech con sede negli Stati Uniti che mira ad aiutare gli americani ad accedere agli strumenti finanziari di cui hanno bisogno, come le carte di debito e di credito. L'azienda offre una carta di debito senza saldo minimo, un prestito per la creazione di credito e un'applicazione mobile per gestire il lavoro dei giganti e tenere traccia del loro reddito. …  Leggi di più

Wisely Card

25K
Ricerche del mese passato
+22%
Cambiamento dell'anno passato

La Wisely Card è una carta di debito o un conto ricaricabile emesso da Fifth Third Bank, N.A. che funziona insieme a un'applicazione mobile. Consente ai suoi utenti di ricevere lo stipendio e altre fonti di reddito in modo semplice e veloce, fino a 2 giorni prima, grazie al deposito diretto. …  Leggi di più

Venmo Credit Card

19K
Ricerche del mese passato
+18%
Cambiamento dell'anno passato

Venmo, un'applicazione di pagamento mobile, sta collaborando con Mastercard per offrire una carta di credito Venmo. La carta funzionerà come qualsiasi altra carta di credito, ma consentirà agli utenti di pagare con Venmo sia in negozio che online. …  Leggi di più

MyPayNow

4.8K
Ricerche del mese passato
+17%
Cambiamento dell'anno passato

MyPayNow è una società australiana di servizi finanziari che offre una piattaforma per la retribuzione on-demand. L'applicazione consente ai dipendenti di accedere fino a un quarto della loro retribuzione in anticipo, a ogni ciclo di paga. La piattaforma utilizza anche l'intelligenza artificiale per eseguire una valutazione rapida e senza interruzioni, senza alcun contatto con il datore di lavoro. …  Leggi di più

Kashable

7.2K
Ricerche del mese passato
+15%
Cambiamento dell'anno passato

Kashable è una società di servizi finanziari con sede negli Stati Uniti che offre una soluzione di finanziamento ai dipendenti attraverso un'indennità volontaria sponsorizzata dal datore di lavoro. I dipendenti hanno accesso immediato a prestiti a basso costo e li rimborsano attraverso detrazioni automatiche in busta paga nel corso del tempo. …  Leggi di più

Evidenziare la tendenza – Un nuovo sistema bancario costruito su vecchi strumenti

Le esigenze fondamentali non cambiano molto, ma le interfacce sì. Quando la scrittura si è spostata da Microsoft Word alle applicazioni in-browser, l'estensione di chrome per il controllo ortografico Grammarly ha capitalizzato questo cambiamento di interfaccia e ha costruito un business da oltre 1 miliardo di dollari.

Allo stesso modo, i problemi fondamentali della finanza personale non sono cambiati: non rimanere senza soldi, risparmiare per gli acquisti importanti. Oggi, però, una delle interfacce più utilizzate per svolgere diversi compiti è Google Sheets.

Si scopre che Google Sheets viene utilizzato per un'ampia varietà di attività non legate ai fogli di calcolo: cercando su Google l'uso di Google Sheets si trovano commenti su siti come Reddit e Twitter che riguardano la gestione dei progetti, il budgeting, gli investimenti e persino la spesa o l'annaffiatura delle piante.

Con il suo set di funzioni adattabili e l'accessibilità universale, Google Sheets è diventato una sorta di "nastro adesivo digitale" - un fenomeno comune, come esemplificato dalle caselle di posta elettronica che fungono da liste di cose da fare e dai fogli di calcolo che funzionano come database.

Tiller, uno strumento di finanza personale, compete con aziende come Mint consentendo agli utenti di collegare semplicemente il proprio conto bancario a Google Sheets e di effettuare tutta la pianificazione e l'organizzazione finanziaria utilizzando un'interfaccia familiare.

C'è poi un'intelligente strategia SEO utilizzata da aziende di strumenti software simili a Tiller. A volte Google classifica le pagine del dominio Google.com in modo particolarmente elevato, grazie alla sua reputazione di dominio affidabile. L'azienda di strumenti software Smartsheets ne approfitta e ha creato vari modelli di Google Sheets che si posizionano in alto nella ricerca di Google per termini come "google sheets budget template", ma con molte celle del foglio di calcolo piene di link che rimandano al loro sito.

Il modello di prezzo di Tiller si adatta al suo prodotto: offre una prova gratuita di un mese, poi un abbonamento annuale di 79 dollari. La prova gratuita è un'opportunità per Tiller di aumentare il costo irrecuperabile dell'utente facendogli spendere del tempo per personalizzare il prodotto. Poiché un prodotto di finanza personale fa risparmiare denaro all'utente nel tempo, Tiller ha un potere di determinazione dei prezzi una volta dimostrato che funziona.

Evidenziare la tendenza – Un nuovo modo di raggiungere i consumatori orientati alla finanza

Truebill, uno strumento di finanza personale, ha evitato le strategie tradizionali utilizzate dai suoi concorrenti per acquisire nuovi utenti che effettuano ricerche su Google. Invece di posizionarsi per termini meta come "finanza personale", si concentra sul posizionamento per problemi specifici delle persone, come la cancellazione degli abbonamenti.

Metà del traffico di Truebill proviene dalla ricerca e, di questo, oltre l'80% proviene da ricerche come "come cancellare Instacart" e "come cancellare Equinox". Mentre molte aziende migrano verso un modello basato sugli abbonamenti, gli estratti conto dei consumatori sono sempre più pieni di pagamenti mensili. Truebill è un classico strumento di gestione delle finanze personali, come Mint, ma con un tocco di novità: per le bollette del cavo, del telefono e della sicurezza, negozia con il fornitore del servizio per ottenere una tariffa migliore e poi divide la differenza con gli utenti.

Alcune aziende si rivolgono strategicamente agli utenti che cercano, tramite ricerca, come disdire il loro servizio. In questo modo possono controllare la pipeline e tentare un downgrade piuttosto che una vera e propria cancellazione. Ad esempio, Hulu pubblica annunci sul termine di ricerca "come disdire Hulu" nel tentativo di controllare il percorso di disdetta e, in ultima analisi, di convincere l'utente a rimanere. Al contrario, marchi come Spotify e BarkBox non si posizionano al primo posto per le rispettive query "come disdire" e stanno quindi perdendo un'opportunità di fidelizzazione. Entrando nei risultati di ricerca per queste query, Truebill è in grado di eludere una strada altamente competitiva e più costosa per l'acquisizione di utenti utilizzata dai suoi concorrenti.

Questo tipo di opportunità esiste per quasi tutti i settori.

Invece di classificarsi per la "generazione di lead", gli strumenti che fanno esattamente questo a volte si classificano per nome+azienda+email con una pagina di destinazione dinamica per ciascuno dei lead nel loro database. E con l'app di blocco delle chiamate rapide RoboKiller, quasi il 90% delle visite mensili del sito (1 milione) proviene dalla ricerca, ma le ricerche di "RoboKiller" rappresentano solo lo 0,5%—infatti, la maggior parte proviene da persone che cercano di identificare il numero di telefono che li ha appena chiamati. Questo funziona perché l'azienda ha generato circa 1 milione di landing page per i singoli numeri di telefono—una per ogni numero che le persone comunemente cercano dopo aver ricevuto una robocall.

Evidenziare la tendenza – L'ascesa delle carte di credito

La carta Credit Builder è un trucco della finanza di consumo: non è una vera e propria carta di credito e il suo target non usa la carta di credito. Secondo il Consumer Finance Protection Bureau, il 20% della popolazione adulta non ha una storia di credito significativa. E tutti coloro che ottengono una carta di credito hanno bisogno di una prima carta di credito. Ecco la carta Credit Builder. Una società utilizza proprio il marchio "Credit Builder Card" per il suo prodotto. Questa società offre carte protette che richiedono un deposito di 200 dollari, disponibili senza un controllo del credito. La carta ha un limite di credito di 200 dollari—quindi, pur essendo tecnicamente una carta di credito, in pratica è una carta di debito precaricata che viene segnalata agli uffici crediti come una carta di credito.

Come molti prodotti finanziari di base, lo scopo è acquisire a basso costo utenti in qualche nicchia poco servita, per poi sperare che alcuni di loro passino a prodotti più redditizi. CreditBuilderCard.com è un fornitore white-label di queste carte e collabora con aziende che aiutano i consumatori a ricostruire il credito. Nel frattempo, siti di finanza personale come NerdWallet e Credit Karma commercializzano in modo aggressivo le loro carte per chi si affaccia per la prima volta al mondo delle carte di credito.

La carta Credit Builder è progettata per aiutare gli utenti ad aumentare il loro punteggio FICO e a qualificarsi per le carte tradizionali, che sono molto più redditizie per gli emittenti e i processori. Questa carta illustra quanto sia importante l'accesso al credito, in due modi: in primo luogo, quasi tutti gli adulti hanno bisogno di un punteggio di credito—per un mutuo, un contratto di locazione di un appartamento, un prestito auto, persino per un controllo del background del datore di lavoro. Quindi una carta di credito che esiste solo per dare all'utente un punteggio FICO è in realtà un prodotto utile.

Esso dimostra anche quanto il credito sia onnipresente. La maggior parte degli americani usa le carte di credito e la maggior parte dei titolari possiede già più carte: TransUnion ha stimato nel 2017 che il titolare medio ha 2,7 carte di credito. Commercializzare una carta di credito a qualcuno che ne ha già due o tre è difficile; è assodato che usano il prodotto (bene), ma la competizione per commercializzarlo e poi convincerlo a spendere effettivamente con la carta è feroce. A quel punto, il modo migliore per vendere a qualcuno una carta aggiuntiva potrebbe essere quello di rintracciare le persone che non ne hanno mai usata una.

Evidenziare la tendenza – Buste per contanti

A volte l'attrito in un prodotto è una caratteristica, non un bug.

Le tecnologie di pagamento sono state progettate per ridurre l'attrito nei pagamenti—dalla carta di credito a Paypal al contactless, ogni passo rende più semplice sia la decisione di spesa che il processo di pagamento. Ma per alcuni questo porta a spendere più di quanto vorrebbero. Per molti, il conteggio alla rovescia con le carte di debito porta a un comportamento di spesa molto migliore rispetto al conteggio alla rovescia con le carte di credito.

Una soluzione sempre più popolare a questo problema è la strategia delle "buste di contanti": stabilire un budget, poi prelevare abbastanza contanti per pagarlo e mettere i contanti in una busta che corrisponde alla categoria di spesa. Questo fa parte di una categoria più ampia di prodotti che creano attrito, tra cui prodotti come i monitor per il tempo trascorso sullo schermo che fermano gli utenti quando passano troppo tempo a fissare gli occhi.

Intanto, le inserzioni su Amazon per buste di denaro, raccoglitori di budget e prodotti correlati stanno aumentando vertiginosamente. E come molte ricerche relative al miglioramento personale, l'interesse per le buste di denaro ha un picco durante la stagione dei buoni propositi per il nuovo anno, all'inizio di gennaio.

L'approccio alle buste di denaro è in parte un'operazione mentale, in quanto rinunciare al denaro fisico è come perdere qualcosa, quindi i consumatori ci pensano due volte prima di spenderlo. È una risposta al fatto che le carte di credito e altri tipi di pagamento sono progettati per sembrare quasi denaro gratuito; alcuni utenti delle buste di contanti dicono che spostare denaro da una busta all'altra sembra un prestito, anche se significa solo spendere denaro già guadagnato.

Una ragione sorprendente per cui le buste di contanti sono più popolari è che, anche se il contante sta diventando meno comune, sta anche diventando meno un cattivo affare. All'inizio degli anni '80, i certificati di deposito a breve termine potevano rendere fino al 18%, il che significava che detenere contanti invece di tenere il denaro in un conto bancario era una proposta costosa. Oggi, con i conti bancari che generalmente offrono rendimenti inferiori all'1%, il costo del mancato interesse è un errore di arrotondamento, mentre il costo della spesa eccessiva è fin troppo reale. Negli Stati Uniti il budgeting ha conosciuto un'impennata pluridecennale, in quanto il declino dei piani pensionistici a prestazione definita e l'aumento dei piani pensionistici autogestiti mettono nelle mani dei singoli risparmiatori un maggiore controllo, ma li costringono anche a prendere decisioni difficili se vogliono raggiungere la libertà finanziaria.

  • Impresa

    Tieni traccia di ogni tendenza nel Finanza personaleCategoria

  • Passato Tendenze della finanza personale

    Cash Envelopes
    Ha raggiunto il picco in 2021
    Truebill
    Ha raggiunto il picco in 2022
    Pay Stub Generator
    Ha raggiunto il picco in 2021

    Stai al passo con le tendenze mentre il mondo cambia
    Ricevi rapporti mensili via e-mail

    Sei un'impresa?